Gli Indigeni Digitali si danno appuntamento a Pisa

Standard

Indigeni Digitali a PisaGli Indigeni Digitali si incontrano per la prima volta in Toscana qui a Pisa, il 15 marzo 2012 alle 18 presso la Stazione Leopolda in Piazza Guerrazzi.

Tra le comunità più attive nel settore new media italiano, l’Associazione Indigeni Digitali conta migliaia di professionisti, studenti, ricercatori e semplici appassionati (geek) di cultura digitale, internet, web application e progetti start-up. I periodici incontri tenuti su tutto il territorio nazionale contano centinaia di presenze grazie alla formula dell’aperitivo digitale, finalizzata alla conoscenza dal vivo tra gli Indigeni che quotidianamente si scambiano virtualmente su Facebook, Twitter e LinkedIn decine di informazioni, commenti, novità e offerte di lavoro provenienti dal tutto il mondo. Le parole d’ordine per gli appartenenti all’associazione sono “condivisione e partecipazione”.

L’evento previsto a Pisa coinvolgerà professionisti e appassionati provenienti da tutta la regione Toscana: i temi più caldi trattati nei talk della serata saranno il territorio e il turismo, e come idee e progetti social (ma non solo) possono integrarsi con il territorio e le comunità locali.

Gli argomenti in programma per l’#iddrink pisano:

  • Fabio Lalli: presentazione Associazione e Network Indigeni Digitali
  • Diego Orzalesi – “I SuperUser 4sq sono tra voi #sapevatelo…”
  • Francesca Campigli – “Il turista informato, l’insolito blog di viaggi”
  • Luca Tempestini – ” VisitPrato.com far raccontare una città dai suoi cittadini”
  • Michele Amadori – “La Toscana, il turismo e i social media”
  • Marco Fabbri – “SMO e SMM – Di cosa stiamo parlando?”
  • Elena Rapisardi – “Emergenza ai tempi della post-Gutenberg Revolution”
  • Ivano Greco – “amiconostro.com” : AmicoNostro, la piattaforma sociale di commercio elettronico che paga gli opinion leader che raccomandano i propri luoghi preferiti agli amici.
  • Lorenzo Sfienti – “sharemap.it” : Web Tool per analizzare per ogni url l’influenza “numerica” all’interno dei social network.
  • Benny Evangelista – “Informatici Senza Frontiere: la tecnologia contro l’emarginazione”
  • Tommaso Pardi – “Anche l’olio d’oliva ha una carta d’identità e anche 2.0” : il sistema innovativo di GuidaOlio.it
  • Adele Savarese ed Emma Gabriele – “Viaggio nell’evoluzione dell’advertising: dai Mad Men al Sensible Branding”

Negli intervalli tra un talk e l’altro saranno presentati le fotografie vincitrici del contest fotografico che si è tenuto dal 5 al 11 marzo tra gli Instagramers delle province di Lucca, Pisa e Livorno.

La quota di ngresso all’aperitivo degli Indigeni Digitali  è di € 10,00, per partecipare è necessaria la registrazione online: maggiori informazioni sul sito indigenidigitali.com. Per chi ci sarà…ci si vede lì! 🙂

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...