Archivi tag: pisa

Albe e tramonti a Pisa Town (o dintorni)

Standard

Ogni giorno uguale, e ogni giorno diverso.
Faccio colazione alla finestra, in compagnia del pino, nelle belle giornate seguo il profilo dei monti laggiù,
disegnato dalla luce ancora tiepida del sole.

alba a pisa        alba pisa

In un altro posto, ad una certa ora della sera inizia lo spettacolo cangiante di nuvole e luce.
Lo guardo sempre dalla stessa angolazione; distolgo gli occhi dallo schermo, per qualche minuto,
per poi tornare alle mie seosocialcose. Sempre uguali, sempre diverse.

Tramonto Pisa        tramonto pisa  Tramonto a Pisa        crepuscolo pisa

Annunci

Pisa Blog Tour 2012? Presente!

Standard

Pisa Blog Tour 2012E’ passato un anno da quando rinunciavo con rammarico – per impegni improrogabili – a partecipare al Pisa Blog Tour 2011, esperienza che si prospettava davvero allettante per una “studiosa” di usi e costumi locali. Ma quest’anno al #Pisablogtour12 ci sono, e sarà una ghiotta occasione per andare ancora più a fondo nell’esplorazione di Pisa Town e dintorni 🙂

Riguardo al programma del Pisa Blog Tour 2012, alcune cose mi incuriosiscono davvero molto: in primis la pesca con la bilancia a Boccadarno, su uno dei retoni. Non so di preciso cosa sia ma i retoni, queste casupole di legno tra il fiume e il mare…hanno già di per sé una certa poesia…

Retone a Boccadarno

Sono sicura inoltre che apprezzeremo tutti il relax ai Bagni di Pisa (San Giuliano Terme), di cui ho già sentito parlare e che dalle immagini sembra una struttura dimorto bella 🙂
E che dire del mitico Gioco del Ponte? Fino ad ora visto solo dalla tv, per impossibilità di guadare la folla e vedere dal vivo quegli omaccioni che sul Ponte di Mezzo impiegano tutta la loro energia per spingere il fatidico “carrello” e assicurare la vittoria del gioco alla propria “magistratura” (il quartiere cittadino di appartenenza). Ma quest’anno potrei avere un punto di osservazione ‘privilegiato’, chissà.

Terricciola - punto panoramico
Domenica invece saremo sulle colline pisane, a Terricciola, per una visita delle vigne e della cantina Fattoria Fibbiano (aka “World Wine Web”), mentre la sera ci aspetta una cena di gala e beneficenza: “Pisa SOCIAL…mente Utile”, a sostegno della Fondazione Stella Maris che sta portando avanti il progetto “Baby Eye-Pad”, ovvero un’applicazione iPad per la valutazione visiva precoce del neonato e del lattante, e che sarà disponibile gratuitamente sull’Apple Store.

Dal 29 giugno al 2 luglio non vi resta che seguire la banda scalmanata di blogger in giro per Pisa…saremo riconoscibili? Io credo proprio di sì 🙂

Luminara 2012: la mia terza biancheria illuminata a Pisa Town

Standard

C’è chi conta le primavere per tenere traccia del tempo che passa, io tengo il conto delle Luminare che vedo qui a Pisa Town. Se avete già letto la prima “cronaca” della Luminara 201o e il post più informativo sulla storia di questa tradizione in occasione della Luminara 2011, ormai sapete già tutto 🙂 Quest’anno vi lascio solo qualche foto…

Luminara 2012 Pisa: sulle spallette

Luminara 2012 di Pisa al tramonto

Luminara 2012 Pisa: dal Ponte della Fortezza

Luminara 2012 Pisa: lumini

Luminara 2012: la Torre di Pisa illuminata

Sul diventar pisani: il cambio di residenza a Pisa Town

Standard

Circoscrizione 5 - PisaQuando arriva il momento lo senti. Quando i tempi sono maturi…non conviene tornare indietro. Quando capisci che ormai è qui che passerai almeno un bel po’ di anni della tua vita, tanto vale prendersi oneri e onori.

Il cambio di residenza è tra le cose più veloci che puoi fare a Pisa Town: ci sono ben 3 uffici dell’anagrafe e 6 uffici decentrati in varie parti della città, hai l’imbarazzo della scelta. Noi abbiamo optato per la Circoscrizione 5, quella più vicino casa, anche se mi sarebbe piaciuto farlo in modo più “ufficiale”, nell’ufficio storico, il Palazzo Gambacorti sul Lungarno.

Ad aspettare che l’impiegato aprisse – alle 8.30 – non c’era nessuno. Solo noi, che con la frenesia metropolitana che forse non ci abbandonerà mai…siamo arrivati 15 minuti prima (“Cosi facciamo il numero 1”).

Nell’attesa ci siamo goduti il sole, finalmente primaverile, il cinguettio delle rondini, il silenzio di un quartiere residenziale eppure a due passi da ogni cosa. Immancabile la vecchina che dalla finestra zanzarierata fingeva di spolverare il davanzale per capire chi fossero quei due strani figuri, lì giù ad aspettare, felici di un non so che, ad un passo dal cambiare i connotati.

Fare la residenza a Pisa, oltre che veloce, è poi fin troppo semplice. Credevo che per una decisione così importante ci fosse una trafila arzigogolata, al termine della quale mi avrebbero chiesto “Ma sei proprio sicura? Vuoi proprio diventare pisana? L’accendiamo?”. Invece no, compili un modulo, presenti carta d’identità ed eventuale patente, indichi in che giorni e a che ora possono passare a casa per controllare che non stai barando…e il gioco è fatto. Fine.

Sicché, ora sono pisana. Siamo pisani. E mi sono già beccata un primo “pisana di merda”, qualche lezione di dizione (“Adesso devi dire chièsa, buongiórno, uòvo…nèvica”), qualche commento festoso e altri meno entusiasti.

Non so in effetti cosa ci guadagno per ora, ma almeno non dovrò star lì ogni anno a rinnovare il medico di famiglia, sottolineando la mia emigranza, e potrò mostrare con fierezza la tesserina punti dell’Isola Ecologica per scalare qualche euro all’anno.

E quando nelle Pro Loco ci chiederanno “Da dove venite?” per le loro consuete statistiche, forse risponderò direttamente “Pisa”, senza star lì a cercare di sintetizzare la storia della mia vita. Forse.

Gli Indigeni Digitali si danno appuntamento a Pisa

Standard

Indigeni Digitali a PisaGli Indigeni Digitali si incontrano per la prima volta in Toscana qui a Pisa, il 15 marzo 2012 alle 18 presso la Stazione Leopolda in Piazza Guerrazzi.

Tra le comunità più attive nel settore new media italiano, l’Associazione Indigeni Digitali conta migliaia di professionisti, studenti, ricercatori e semplici appassionati (geek) di cultura digitale, internet, web application e progetti start-up. I periodici incontri tenuti su tutto il territorio nazionale contano centinaia di presenze grazie alla formula dell’aperitivo digitale, finalizzata alla conoscenza dal vivo tra gli Indigeni che quotidianamente si scambiano virtualmente su Facebook, Twitter e LinkedIn decine di informazioni, commenti, novità e offerte di lavoro provenienti dal tutto il mondo. Le parole d’ordine per gli appartenenti all’associazione sono “condivisione e partecipazione”.

L’evento previsto a Pisa coinvolgerà professionisti e appassionati provenienti da tutta la regione Toscana: i temi più caldi trattati nei talk della serata saranno il territorio e il turismo, e come idee e progetti social (ma non solo) possono integrarsi con il territorio e le comunità locali.

Gli argomenti in programma per l’#iddrink pisano:

  • Fabio Lalli: presentazione Associazione e Network Indigeni Digitali
  • Diego Orzalesi – “I SuperUser 4sq sono tra voi #sapevatelo…”
  • Francesca Campigli – “Il turista informato, l’insolito blog di viaggi”
  • Luca Tempestini – ” VisitPrato.com far raccontare una città dai suoi cittadini”
  • Michele Amadori – “La Toscana, il turismo e i social media”
  • Marco Fabbri – “SMO e SMM – Di cosa stiamo parlando?”
  • Elena Rapisardi – “Emergenza ai tempi della post-Gutenberg Revolution”
  • Ivano Greco – “amiconostro.com” : AmicoNostro, la piattaforma sociale di commercio elettronico che paga gli opinion leader che raccomandano i propri luoghi preferiti agli amici.
  • Lorenzo Sfienti – “sharemap.it” : Web Tool per analizzare per ogni url l’influenza “numerica” all’interno dei social network.
  • Benny Evangelista – “Informatici Senza Frontiere: la tecnologia contro l’emarginazione”
  • Tommaso Pardi – “Anche l’olio d’oliva ha una carta d’identità e anche 2.0” : il sistema innovativo di GuidaOlio.it
  • Adele Savarese ed Emma Gabriele – “Viaggio nell’evoluzione dell’advertising: dai Mad Men al Sensible Branding”

Negli intervalli tra un talk e l’altro saranno presentati le fotografie vincitrici del contest fotografico che si è tenuto dal 5 al 11 marzo tra gli Instagramers delle province di Lucca, Pisa e Livorno.

La quota di ngresso all’aperitivo degli Indigeni Digitali  è di € 10,00, per partecipare è necessaria la registrazione online: maggiori informazioni sul sito indigenidigitali.com. Per chi ci sarà…ci si vede lì! 🙂

PisaCON 2012: l’evento per appassionati di giochi da tavolo

Standard

PisaCON2012_LocandinaChi doveva dirmelo che un catanese a Pisa Town mi avrebbe fatto riscoprire la passione per i giochi da tavolo, soprattutto se giocati con un’affiatata combriccola di amici che si diverte a dosare probabilità e imprevisti, non senza una buona dose di umorismo e immaginazione.

E chi doveva dirmelo, se non lui, che il 25 e il 26 febbraio 2012 alla Stazione Leopolda di Pisa si terrà la 2a edizione di PisaCON: Tutto un altro gioco.

Il PisaCON – ad ingresso gratuito – è un evento pensato per giocatori appassionati, famiglie e giovani di Pisa e della sua provincia, che potranno cimentarsi in una no-stop di sfide mozzafiato con i giochi da tavolo messi gratuitamente a disposizione da  La Tana dei Goblin Pisa, associazione ideatrice della manifestazione e punto di riferimento per chiunque si interessi di giochi da tavolo nell’area pisana. Scopo della manifestazione è promuovere la cultura del gioco “intelligente” come occasione privilegiata di socializzazione e aggregazione fra persone di qualsiasi età.

L’area giochi del PisaCON sarà completata dagli stand espositivi delle più importanti case editrici italiane di giochi da tavolo, che proporranno sia i grandi classici che nuovi titoli. Per trascorrere piacevolmente i momenti di pausa tra una partita e l’altra, all’interno della Stazione Leopolda sarà allestito un punto bar-ristorante.

Il PisaCON sarà aperto il sabato 25 dalle 10 alle 24 mentre domenica 26 la chiusura avverrà alle 22.

Consultate il programma del PisaCON per conoscere i dettagli della manifestazione: si prevedono tornei, dimostrazioni, aste di giochi da tavolo usati, playtest di prototipi e tanto altro.

Scorrete l’elenco dei giochi che saranno messi a disposizione dai Goblin…ce n’è per tutti i gusti! Dovrò farmi consigliare dall’amico catanese qualche titolo imperdibile… Buon PisaCON 2012 a tutti! 🙂